Vccc.us

Vccc.us

Scarica dopo chiusura megaupload dove

Posted on Author Mule Posted in Internet

SCARICA DOPO CHIUSURA MEGAUPLOAD DOVE - Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress. Google sta pensando di lanciare una Console, . DOPO CHIUSURA MEGAUPLOAD DOVE SCARICA - Ma la paura non riguarda solo le società: Per la persona del primo articolo Filesonic. Megaupload è stato un sito web di file hosting internazionale, di proprietà di Il tempo di attesa prima di poter scaricare il file richiesto era di 45 s per gli utenti Ogni file caricato anonimamente era eliminato dopo 20 giorni di inattività, per gli I motivi che hanno portato alla chiusura di Megaupload sono ancora poco chiari. MEGAUPLOAD DOPO CHIUSURA SCARICA - This site uses Akismet to Ogni giorno, molti criminali utilizzano armadietti dove jegaupload i.

Nome: scarica dopo chiusura megaupload dove
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 67.33 MB

È tutto. Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress. Google sta pensando di lanciare una Console, ecco come sarà il…. Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Le regole si possono cambiare.. Megaupload è stato un sito web di file hosting internazionale, di proprietà di Megaupload-Limited Hong Kong , ed era disponibile in venti lingue.

Il servizio era disponibile gratuitamente per caricare file fino a 2 GB e scaricare file non più grandi di 1 GB. A chi si registrava gratuitamente era offerto uno spazio di GB. Gli utenti premium avevano uno spazio di archiviazione illimitato.

Dopo un caricamento avvenuto con successo, all'utente era dato un URL univoco tramite il quale era possibile scaricare il file. Il tempo di attesa prima di poter scaricare il file richiesto era di 45 s per gli utenti non registrati, 25 s per gli utenti registrati gratuitamente, mentre era immediato per gli utenti premium.

Da dicembre , il tempo di attesa prima di poter scaricare un file era stato ridotto a 10 s per gli utenti non registrati, mentre nel gennaio , il download era divenuto immediato. Ogni file caricato anonimamente era eliminato dopo 20 giorni di inattività, per gli utenti registrati gratuitamente esso era conservato per due anni, mentre per gli utenti premium non vi erano limitazioni di tempo.

Megaupload utilizzava l'algoritmo MD5 onde evitare la presenza di file duplicati. Il 19 gennaio , il sito è stato sequestrato dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti d'America per violazione di copyright e pirateria.

Il giorno seguente è stato attivato un finto mirror del sito presso un dominio. Non si sono fatte attendere le reazioni.

Con un messaggio su Twitter , il gruppo di hacker Anonymous ha rivendicato quello che ha definito il maggior attacco online contro siti federali USA in rappresaglia per la chiusura di Megaupload : un Denial of service una tempesta di richieste di accesso ad alcuni siti causandone il blocco a cui hanno partecipato hacker, i quali hanno anche preso di mira molti siti istituzionali americani estranei all'ambito, compresi quelli della Casa Bianca e dell' FBI.

Nell'aprile , a tre mesi esatti dal raid che ha visto l'arresto di Kim Schmitz e altri suoi collaboratori, si scopre che il processo agli imputati potrebbe non esserci per dei vizi di procedure a partire dalla polizia neozelandese, la quale non aveva neanche il diritto di varcare la soglia di casa del fondatore del servizio, per cui si prospetta la liberazione e la restituzione di tutti i suoi averi siti internet compresi.

E altri servizi erano già pronti a rimpiazzare l'inatteso vuoto. Ma da poche ore anche Filesonic, altro gigante che permette agli utenti di caricare e condividere file sui propri server, ha sospeso il servizio di file-sharing, forse temendo un effetto valanga dell'iniziativa presa dal Dipartimento di Giustizia americano: "Tutte le funzioni di condivisione sono disabilitate", si legge sulla homepage del sito, che prosegue con un chiarissimo "Il servizio è utilizzabile solo per scaricare file che sono stati caricati dalla stessa persona".

Una bella batosta per il download illegale, considerando che migliaia di link a contenuti piratati, sparsi per la rete e risalenti a Filesonic. D'altronde il sito, che è al esimo posto per mole di traffico secondo i dati di Alexa Megaupload era al 72esimo , aveva già stretto a dicembre un accordo con Vobile, società specializzata in analisi di contenuti caricati sul cloud, per far verificare i file anche compressi caricati dagli utenti sui propri server e far rimuovere quelli illegali.

28 commenti

Su VERTOR e possibile trovare e scaricare file torrent garantiti, per i film e possibile vedere alcune scene in anteprima. Per la musica e possibile ascoltarla per verificarne la qualità, un altro sito per scaricare file torrent e Motoricerca.

Per usare questi siti per scaricare file torrent in sicurezza e meglio attenersi a delle regole generali valide un po per tutti. Nella prima schermata del sito troverete una casella di ricerca con scritto search cerca si deve digitare il file torrent da scaricare clicchiamo search o cerca quando compariranno i risultati evitiamo i sponsored links non sono altro che pubblicità, cerchiamo file con un maggiore peers o leechs utenti che stano scaricando il file e seed utenti con il file completo su Torrentz guardate se vi e un bollino verde vuol dire che il file e stato verificato.

Scaricare da torrent - pcsuperfacile.


Articoli popolari: